domenica 7 dicembre 2014

Prima donna e il Tempo della Luna...

Un messaggio di Miranda per la Benedizione del Grembo di Dicembre 2014


La Benedizione Mondiale del Grembo di dicembre è sempre speciale. 
Non solo ci riunisce tutte per la Benedizione – risvegliando la gioia, la libertà e l'accettazione di chi siamo veramente – ma unisce anche le donne dell'emisfero settentrionale e di quello meridionale nella stessa meditazione aggiuntiva, 'Il Cerchio delle Sorelle'. 
Nella meditazione ‘Il Cerchio delle Sorelle’ ci connettiamo alla sorellanza delle donne di tutto il mondo attraverso 'la corda da preghiera' per chiedere di crescere insieme nella consapevolezza delle nostre energie femminili e nel sostegno reciproco. 

Al solstizio d’inverno entreremo nel nuovo anno che sarà caratterizzato dall’energia dell’Anziana. Ritroviamo le energie di questo archetipo nel buio dell’inverno, nel ritiro dal mondo della nostra fase mestruale, nelle notti di luna nera e nella calma della bassa marea. Sono tutti momenti di risposo e riflessione, momenti di connessione col divino e guida spirituale… 

‘Prima Donna arrancava lentamente attraverso la neve, trasportando con grande attenzione lo stufato fino alla caverna di Madre Terra.

Madre Terra sedeva all’entrata della sua caverna, accanto a un focherello. In inverno appariva come una vecchina con indosso diversi strati di pelli e coperte. Il suo volto era solcato da rughe profonde e nei suoi occhi scuri balenava il luccichio delle stelle.

Prima Donna si andò a sedere su un ceppo accanto al fuoco, si sentiva esausta.

‘Ah’ disse l’Anziana fumando la pipa, ‘il Tempo della Luna’.

Sono così stanca’, si lamentò Prima Donna. ‘Ho così tanto da fare. I Primi Animali sono in letargo e devo fare tutto da sola.’

Dopo qualche momento di silenzio, l’Anziana parlò, indicando con la pipa il piccolo torrente che scorreva di fronte all’entrata della caverna.

‘Guarda la neve e il ruscello,’ disse a Prima Donna.
‘Sii come la neve, appartieni alla terra’. A quelle parole, rimasero entrambe sedute in silenzio, lo sguardo rivolto all’esterno, verso il bianco paesaggio innevato.

‘La neve è in contatto con la terra’ disse Madre Terra parlando con lentezza. ‘L’acqua scorre via velocemente, ma la neve rimane ferma finché non arriva il momento giusto per trasformarsi e andare avanti.
Se diventi come la neve, riposerai appoggiata a me. Nella tua immobilità sentirai il battito del mio cuore, sarà quello a dirti quando muoverti e dove andare.’

L’Anziana spalancò le braccia e fece cenno a Prima Donna di abbracciarla e rannicchiarsi nelle sue calde coperte.

‘Rimani qui con me Prima Donna.
Sii come la neve e riposa appoggiata a me.

Insieme parleremo dei più profondi segreti e della promessa dell’acqua a primavera’.' 


La fase del ciclo in cui ci troviamo influenza le nostre motivazioni, le nostre energie, i nostri desideri e i nostri sogni. Naturalmente tutte noi ci impegniamo a rispettare i buoni propositi per l’anno nuovo, ma hai mai pensato che la fase in cui ci troviamo potrebbe determinare se ci riusciremo oppure no?  

Quando viviamo in armonia con le nostre energie mutevoli, riusciamo a realizzare i nostri sogni più facilmente. Fa’ sì che i tuoi buoni propositi per l'Anno Nuovo siano in armonia con le fasi del tuo ciclo e scoprirai in te la magia e il potere che ti porteranno alla realizzazione dei tuoi sogni. 

Auguro a te e alla tua famiglia di trascorre un magico periodo festivo pieno di gioia e di pace e mi auguro che nel Nuovo Anno possano esserci più felicità e più amore. 

Con affetto,
Miranda xx

Nessun commento:

Posta un commento