martedì 13 gennaio 2015

"L'ANNO DELLA STREGA" di Miranda Gray


Un Messaggio da Miranda
"Quest’anno, per la famiglia della Benedizione Mondiale del Grembo, è l’anno delle bellissime energie della Strega.

La prima Benedizione del Grembo prese il via nel 2012 sotto l’influsso delle dinamiche energie archetipiche di nascita e crescita della Vergine. Poi fiorì nel 2013 incarnando le energie archetipiche della Madre e, infine, nel 2014 siamo state trascinate nel turbine delle stimolanti energie dell’Incantatrice. Ora possiamo riposare nella quiete e nella tranquillità delle energie della Strega per un anno.

Se ci permettiamo di lasciar andare le aspettative del mondo moderno e riposiamo nella bellezza e nella sacralità di questo momento, possiamo sperimentare le profonde e amorevoli energie della Strega nella Fase della Luna Nera o durante la nostra fase mestruale. E’ così facile essere travolte dalla moderna 'società della Vergine' dove ogni cosa è focalizzata 'sul fare e sull’ottenere' e anche quando noi stesse incarniamo proprio le energie della Strega, spesso dimentichiamo di ascoltarle. 

Se ci permettiamo di lasciar andare le aspettative del mondo moderno e riposiamo nella bellezza e nella sacralità di questo momento, possiamo sperimentare le profonde e amorevoli energie della Strega nella Fase della Luna Nera o durante la nostra fase mestruale. E’ così facile essere travolte dalla moderna 'società della Vergine' dove ogni cosa è focalizzata 'sul fare e sull’ottenere' e anche quando noi stesse incarniamo proprio le energie della Strega, spesso dimentichiamo di ascoltarle. 

Cosa puoi fare:

- Riposa di più durante la fase mestruale, nel periodo della Luna Nera e durante l'inverno.
- Annota le tue esperienze in questo momento sacro e utilizzale come guida su come vivere quest’anno.
- Prenditi del tempo per te, siediti tranquillamente e ascolta la voce della Strega dentro di te che ti guida nella creazione della tua vita, attraverso il suo approccio e le sue energie."

Amore e abbracci,
Miranda xx 

Da dove viene la Strega?
L’immagine della ‘strega’ – intesa come donna d’età avanzata – ha un ruolo speciale nella saggezza femminile tradizionale, soprattutto nell’ambito delle tradizioni connesse al ciclo lunare-mestruale. L’anziana incarna energie e doni a cui le donne possono accedere grazie a un aspetto specifico della loro natura femminile.

Possiamo ritrovare la tradizione lunare-mestruale nella mitologia e nel folclore in quattro archetipi femminili – energie che giacciono in ognuna di noi, indipendentemente dalla cultura e dal background. Ogni archetipo è associato a una fase lunare e a una del ciclo mestruale. L’archetipo della Vergine rappresenta le energie in aumento proprie della luna crescente e della fase pre-ovulatoria. L’archetipo della Madre è collegato alle energie abbondanti e complete della luna piena e dell’ovulazione. Le energie in diminuzione della fase pre-mestruale e della luna calante sono incarnate dall’archetipo dell’Incantatrice – la donna matura che è anche una maga bella e seducente. E infine, la fase mestruale e la luna nera sono rappresentate dalla donna anziana, la megera, ovvero l’archetipo della vecchia Strega che, sottraendosi al mondo, vive sola nel suo magico cottage nel profondo del bosco.

Le energie della Strega sono come l’inverno, silenziose e statiche. Il suo volto esteriore è nascosto poiché ella è rivolta completamente all’interno. Ha abbandonato il bisogno di interagire con la società e di conformarsi alle sue esigenze. La Strega non ha le energie fisiche necessarie a far accadere le cose; piuttosto rimane a guardare e, con la sua immobile presenza, consente agli eventi di evolversi. È la tessitrice dell’Energia Universale, Colei che crea con l’intenzione e con il fluire. La troviamo nelle storie, dove è la vecchia saggia che vive nella foresta e parla più con gli alberi e gli animali che non con le persone. La troviamo nella famiglia, dove è la nonnina che siede in un angolo vicino al fuoco da cui lancia osservazioni pungenti che mettono tutti un po’ in imbarazzo. E la troviamo anche nella vita di ogni giorno, dove è la donna anziana che sta tutto il giorno alla finestra a osservare il mondo.

Possiamo fare esperienza diretta delle energie della Strega ogni mese, durante la fase mestruale del ciclo, se permettiamo a noi stesse di abbandonare le aspettative della società moderna. Quando abbiamo le mestruazioni le nostre energie fisiche, mentali ed emotive sono al minimo e la nostra consapevolezza raggiunge i livelli più profondi – attiviamo la nostra mente animica. Nella fase mestruale siamo naturalmente portate a ritirarci dalla vita per riposare ed essere semplicemente noi stesse. In questa fase riusciamo più facilmente a lasciar andare il nostro bagaglio emozionale e mentale, a osservare il mondo senza sentirci coinvolte emotivamente e a lasciare che le cose si sviluppino senza il nostro intervento. Se non abbiamo più il ciclo, possiamo comunque sperimentare le energie della Strega connettendoci al ciclo lunare e portandolo nelle nostre vite riposando, ritirandoci e meditando durante i giorni di novilunio.

Vivere le energie dell’anno della Strega
Da quando è cominciata, la Benedizione del Grembo ha attraversato le energie della nascita della Vergine nel 2012, le energie della pienezza della Madre nel 2013 e gli impegnativi cambiamenti apportati dalle energie dell’Incantatrice nel 2014. E ora la famiglia della Benedizione del Grembo sta entrando nelle energie della Strega che ci accompagneranno per un anno, offrendoci riposo, la capacità di lasciar fluire e di lasciare che le cose accadano, perdono e accettazione. Dopo la corsa sulle montagne russe dell’anno dell’Incantatrice, la Strega ci dice: ‘Riposa tra le mie braccia, bambina mia, e lascia che la vita sia come sia.’ Ci chiede di rimanere con lei, immerse nelle sue energie invernali, nelle sue energie mestruali e nelle sue energie di luna nera.

Il messaggio della Strega è ‘Abbastanza’. Ci dice che abbiamo abbastanza. Ci abbraccia e ci dice che è abbastanza se siamo quelle che siamo. E ci dice anche ne abbiamo avuto abbastanza – non abbiamo più bisogno di rivivere il nostro passato, i nostri vecchi schemi, i nostri conflitti e le nostre ferite, né dobbiamo continuare ad agire in base a essi. L’anno della Strega è un anno di accettazione amorevole; non c’è niente da cambiare o da aggiustare. È un anno in cui riflettere e donare al Divino Femminile i nostri obiettivi e i nostri sogni perché se ne occupi lei, senza alcuno sforzo da parte nostra.

La Strega è la Madre Oscura, la madre delle anime e della rinascita, è una Creatrice potente ma, per poterci connettere alle sue energie creative, dobbiamo lasciarle le redini e avere fiducia in lei. Quest’anno la Strega ci offre il dono del rinnovamento della nostra energia, della dolce guarigione e integrazione di tutte le energie e i cambiamenti degli ultimi tre anni di Benedizioni del Grembo. Così, alla sua conclusione, saremo pronte per rinascere dal suo calderone alle nuove energie dinamiche del prossimo anno.

Come approcciare quest’anno della Strega
- Arrenditi, solo allora le cose accadranno.
- Sii paziente e abbi fiducia.
- Non combattere perché le cose accadano.
- Accogli ogni opportunità che la Strega ti presenta.
- Risparmia le tue energie, a meno che non sia proprio necessario usarle.
- Lascia che le cose si sviluppino coi loro tempi.
- Riposa di più nella fase mestruale per sperimentare l’energia e i doni della Strega.
- Scrivi le sensazioni che provi e le intuizioni che ti arrivano quando hai le mestruazioni perché t’insegnino come vivere al meglio un anno caratterizzato dalle energie della Strega.
- Ricorda a te stessa che stai vivendo un anno della Strega – vedi il promemoria che segue.
- Benefici delle energie dell’anno della Strega
- Essere guidata dalla tua anima – conoscere il tuo scopo nella vita.
- Scoprire verità profonde, preziose indicazioni e saggezza.
- Lasciar andare il passato, i vecchi schemi e i bagagli emotivi.
- Riuscire a perdonare e a risanare le relazioni attraverso l’amore e l’accettazione.
- Accettare e amare te stessa per come sei ora.
- Creare senza bisogno d’agire.
- Sviluppare la fiducia.
- Risanare e ripristinare le tue energie.
- Approfondire la tua connessione spirituale col Divino Femminile.
- I doni dell’anno della Strega sono a disposizione di tutte noi donne della famiglia della Benedizione del Grembo, ma solo se lasciamo andare e ci arrendiamo. Per questo, quando la vita moderna stuzzica le energie della Vergine nella tua vita, ricordati di richiamare a te la Strega:

Dolce Madre dell’oscurità e del silenzio

Nelle tue braccia consegno la mia vita e i miei desideri.

Cedo queste cose al tuo amore e alla tua forza creatrice

E so che, quando per te sarà il momento, verranno alla luce.

Va tutto bene.

Nessun commento:

Posta un commento